HOME PAGE - il M.E.D.A. Movimento Europeo Diversamente Abili

Cerca nel sito
Vai ai contenuti

Menu principale:

Missione

l’attuale crisi economica ha inevitabilmente finito con l’allargare a dismisura la fascia della disabilità a persone che dapprima ne erano escluse, amplificando considerevolmente quella psicologica e coinvolgendo aree sempre più vaste di depressione, colpendo in maniera indifferenziata imprenditori, disoccupati, emarginati, anziani, giovani, e ponendo in seria difficoltà anche coloro che avevano già una disabilità conclamata per la evidente contrazione degli obblighi di assistenza e di contribuzione all’invalidità.

" Uno Stato che si definisce tale non può ignorare le fasce più deboli del sistema o peggio non risolvere i problemi che attanagliano la Società civile e che quindi ci vedono tutti coinvolti seppure a diverso titolo "

Il M.E.D.A. quindi si rifiuta di accettare supinamente le attuali difficili condizioni di vita sociale cui uno Stato inefficiente e i Partiti tradizionali non hanno saputo porre rimedio.

Il M.E.D.A. quindi si impegna a lottare per determinare il cambiamento sostanziale delle attuali condizioni di vita della popolazione tutta privata com’è di qualsiasi prospettiva di benessere o di miglioramento sociale-sanitario ed economico.



Maria Riccelli

54 anni sposata con 2 figli.
Vive a Verona da 11 anni prima ha vissuto nel Bresciano, trasferendosi dalla Brianza appena arrivata al Nord.


"Sono anch’io una figlia d’immigrazione, le mie origini sono Calabresi, sono la prima di 4 sorelle e 1 fratello i miei genitori persone molto semplici, umili e gran lavoratori, sono cresciuta nel rispetto del prossimo e con un forte senso di responsabilità e valori. Quei valori che sembra non esistano più, 15 anni fa si ammala mio padre di Halzaimer, e come una doccia fredda ci blocca, impotenti a non poter far nulla per vedere quel padre che con tanta fatica era giunto alla pensione. Da sempre in famiglia si aiutava il prossimo, ma la malattia di mio padre ha fatto scattare  in me un grande amore nell’impegno provato in prima persona per i deboli. Cosi nel 2007 conosco il M.E.D.A. Movimento Europeo Diversamente Abile…
Condivido da subito il progetto di lavoro a difesa non solo dei Disabili ma anziani, giovani, disoccupati  e altro. Ho cosi deciso di dare tutto il mio impegno nel mio tempo libero alla causa del
M.E.D.A.
"

Comunicato ufficiale diritto di copyright ©


Il M.E.D.A. "Movimento Europeo Diversamente Abili International"
L’unico, vero M.E.D.A. nasce con atto notarile registrato (Francesco Pallino Notaio) il 28/11/2007 il relativo Nome risulta registrato come MARCHIO COMUNITARIO
Reg.N. 006391601 titolare sig. Carlo Arrighini.

Pertanto qualsiasi utilizzo della sigla MEDA non autorizzato dal Movimento si pone in netto contrasto con la normativa di tutela del Marchio e Nome  depositato, ne è pertanto impedito l’utilizzo da parte di terzi a qualsivoglia titolo.

La diffusione di simboli recanti il Marchio e Nome ingenera confusione e distrae i veri sostenitori dei principi e degli ideali ispiratori del Movimento.

Azioni legali saranno intraprese nei confronti dei soggetti che si sono e si rendono responsabili dell’utilizzo del Marchio e Nome M.E.D.A. quale proprio simbolo.




 
Copyrigth 2008 -2013 ®  M.E.D.A. Tutti i Diritti Riservati
Seguici anche su Facebook
Torna ai contenuti | Torna al menu